Mondo 2.0 cambia veste (grafica)

Share Button

word_webNel tentativo di portare i nostri lettori sull’impervia e imprevedibile strada che porta verso l‘innovazione noi di Mondo 2.0 abbiamo deciso di rifarci il look.  Il restyling del nostro Blog arriva precisamente 790 giorni dal nostro primo articolo, quel “Google e non solo Google… come i motori di ricerca stanno cambiando la nostra vita” che, almeno nel titolo, risulta essere ancora molto attuale.
Se Google nel 2015 è ancora, se non di più, al centro del nostro modo di ricercare e scegliere in rete, la nostra percezione visiva dei contenuti disponibili in rete  è profondamente cambiata, ci siamo convinti, proprio mentre nei precedenti articoli raccontavamo con enfasi questo cambiamento, che questo Blog non era al passo dal punto di vista della comunicazione e visivo rispetto al cambiamento in atto, in soli due anni il nostro stile era diventato “obsoleto” , il “ciabattino girava con le scarpe bucate”.
A fornirci ulteriore spinta l’indiscrezione, che circola in rete, per cui lo stesso Google valuterà con attenzione la “user experience” dei siti tramite dispositivi mobili (smartphone, tablet) al fine di deciderne il ranking, ovvero la posizione (l’evidenza) a seguito di una ricerca.
D’altronde un sito che non si legge tramite dispositivi mobili perde in un solo colpo una fetta importante di utenti “smart”, nativi digitali o più longevi  cyberutenti, pieni di dinamismo che accedono alla rete  in treno, in metropolitana, in bus, a ristorante … o semplicemente sdraiati sul divano di casa.
La prima fondamentale caratteristica nel nostro “nuovo” Blog è l’applicazione di un tema grafico facilmente leggibile da tablet ed anche da smartphone, in gergo tecnico detto “responsive”.
L’applicazione di tecniche di design responsivo ci ha costretto a vagliare, sperimentare soluzioni semplici, immediate,  una pagina web meno simile a quella di un quotidiano cartaceo (la precedente era su tre colonne, di cui una dominante mentre la nuova è molto più minimalista), box “essenziali” che includono gli articoli, in grado di adeguarsi orizzontalmente e verticalmente allo schermo video, un utilizzo (per ora) mirato delle immagini, uno sfondo caratterizzato da un unico colore.
Il primo obiettivo raggiunto è stato quello di dare la possibilità, a chi raggiunge Il BLOG tramite smartphone,  di sfogliare facilmente gli articoli e leggere, senza necessità di ingrandire il carattere, un singolo articolo dall’inizio alla fine.
Dopodiché, visto il notevole numero di accessi da motore di ricerca e da social magazine (grazie anche alla nostra attività di social bookmarking), abbiamo dedicato un “piccolo” spazio centrale ad una pagina “È LA PRIMA VOLTA CHE ENTRI NEL MONDO 2.0?” che accoglie e accompagna i lettori che sono arrivati qui per caso, pagina che intendiamo migliorare di mese in mese tramite i vostri consigli.
I menu a scomparsa, posti lateralmente in alto, contengono un maggior numero di informazioni e servizi ma non impegnano visivamente il lettore al primo accesso, tra le nuove funzionalità evidenziamo la “RANDOM POSTS” che propone casualmente articoli, spesso non recenti.
Una buona parte del nostro tempo è stata dedicata alla ricerca della giusta immagine di testata, volevamo un immagine che, in modo fermo, guardasse negli occhi il cambiamento e tutti noi che ne facciamo parte, a voi il giudizio…
Il nuovo restyling è stato realizzato tramite un approccio progressivo e collaborativo, abbiamo sperimentato diverse soluzioni,  per circa due settimane cambiato e ricambiato, probabilmente disorientato un pochino i nostri lettori, scusateci,  terminati i lavori in corso, da oggi, avrete  a disposizione un autostrada più ampia per raggiungere l’innovazione e la contaminazione sociale,  virale, virtuale e reciproca, presente nel nostro mondo quotidiano.

Mondoduepuntozero

Non a caso il nuovo restyling viene rilasciato oggi, 18 maggio, centotrentottesimo giorno del 2015, giorno in cui raggiungiamo le centomila visite nell’anno solare, oltre ventimila mensili. Non possiamo che ringraziare tutti i nostri cyberlettori…ed anche i motori di ricerca. Grazie.

Share Button