Come il Cloud cambierà le nostre vite: la delocalizzazione del nostro patrimonio culturale

Share Button
Share Button

Dissento, dissento fortissimamente dissento sia come “informatico esperto” sia come apprendista sociologo. Leggevo qualche giorno fa le seguenti righe “è evidente che dal punto di vista tecnologico non c’è nulla che possa essere realmente definito una novità assoluta” , non è così, è invece evidente, clamorosamente evidente che gli strumenti software ed i devices realizzati nel ventunesimo secolo rappresentano un elemento di forte rottura in termini di innovazione e, conseguentemente, anche di servizi e non ultimo in termini d’uso.

Share Button
• • •