Mondo multimediale

Mondo multimediale

Partiamo dai numeri. Nel febbraio 2014 gli utenti di WhatsApp scambiavano in un mese all’incirca 600 milioni di immagini. Lo stesso mese, due anni dopo, le immagini scambiate sono diventate 1.600 milioni, precisamente un miliardo al mese in più. Nello stesso arco temporale, due anni, i video messaggi sono passati da 100 milioni a 250 milioni (fonte…

gioco della dama

L’ “Internet pensiero”

Siamo a casa di amici, una serata come tante, il padrone di casa esce dalla stanza giusto un attimo e torna con una scacchiera con tanto di  pedine della dama ben posizionate, bianche e nere nel giusto ordine. Al nostro amico squilla il telefono. Torna rapidamente indietro per rispondere. In quell’attimo ci chiediamo se il…

presentation-1454403_640

Internet e la pubblicita’

Internet e la pubblicità, francamente, non si sono mai amati. In quest’articolo cercheremo di ricostruire, passo dopo passo, i perché di questa mancata storia d’amore. Premessa: Televisione e radio hanno, rispetto ad internet, enormi vantaggi nel presentare la propria offerta pubblicitaria. Caratterizzati da un palinsesto, propongono in sequenza programmi “a tutto schermo” (o a tutto…

driveless cars

Le auto che si guidano da sole: Driverless cars

Se l’obiettivo di questo blog, il principale, è analizzare l’impatto sociale che internet e le nuove tecnologie hanno nella nostra vita, non possiamo assolutamente esimerci dall’approfondire l’evoluzione delle automobili a guida autonoma, le cosiddette “driverless cars“, le auto che si guidano da sole (autonomous car, self-driving car, robotic car, …). Il primo fattore da mettere…

doodle_125_compleanno_giorgio_morandi

Il Doodle di Google

Il Doodle di Google è uno dei simboli di internet, visualizzato ogni giorno in rete da centinaia di milioni di persone,  è una vera e propria icona del nostro tempo, l’emblema di un modo diverso di comunicare, di fare informazione, di mettere in evidenza, di ricordare. Ma perché il Doodle di Google ci piace così…

Millennials Shopping

Millennials, Silver surfers e lo shopping on-line

Questo articolo fa riferimento allo studio denominato “Mobile Millennials: Retail Myths and Realities” pubblicato recentissimamente, in data 1 aprile 2016, dalla comScore. Riteniamo quanto proposto da comScore un ottimo punto di partenza per effettuare un “confronto generazionale“. Più precisamente comScore si pone l’obiettivo di comparare, nella ricerca in questione, l’interesse e l’acquisto  on-line,  al dettaglio,…

Mondo_20_Google

Caro Google ti vogliamo tanto bene

Volevamo scrivere questo articolo da molto tempo. Proprio così. Perché se internet ha cambiato i nostri spazi, se i social hanno cambiato il nostro modo di comunicare, se gli smartphone hanno modificato quanto e dove  comunichiamo….Google ha cambiato il nostro modo di cercare e di scegliere e, indirettamente, di pensare. Google suggerisce, stimola, ci osserva…

megaphone

Il passaparola in rete, the word of mouth

“Il posto è piccolo la gente mormora“, “in un piccolo paese come questo tutti sanno tutto“, “le notizie qui in provincia corrono veloci come il vento“,… Le dinamiche relazionali nei piccoli centri  sono, da sempre, caratterizzate da una velocità, in termini di comunicazione e diffusione, sorprendente. Nessuno è esente dal ruolo di “agente diffusore“, la…

tennis2

Come sara’ la nostra vita nell’anno 2000?

Come sarà la nostra vita nell’anno 2000… ma il 2000 è già passato,  ma che articolo è? Ancora la frottola del millennium bug? Calma, calma, non c’è nessun errore. Vogliamo solo fare un passo indietro per schiarirci le idee. In  questo BLOG, in buona parte degli articoli, tentiamo di capire l’impatto che le nuove tecnologie…

terra_foglie

Internet nel mondo: I numeri

Prendiamo spunto, come già fatto in passato, dal “Digital yearbook” realizzato da “We are social“, in particolare dalla sua “global overview” denominata “Digital in 2016” che tramite 537 slides fornisce interessanti indicazioni statistiche, globali, sull’utilizzo di internet nel 2015. Indicazioni quindi molto recenti. Ringraziamo immediatamente  “We are social” per la pubblicazione in rete di questi…

social-media-testa

Lonely window: Soli davanti al computer

Prima dell’avvento di internet il rapporto tra uomo e computer era estremamente personale. Accendere il computer significava, spesso, smettere di comunicare, voltare le spalle agli altri. La programmazione, i videogiochi, la videoscrittura erano momenti intimi, di rado condivisi se non a fronte di un risultato finale. Chi, negli anni ottanta, utilizzava frequentemente un computer era,…

rascel_sanremo

Sparlare della TV? Facciamolo su Twitter

Internet è l’unico vero antagonista della televisione. A dire il vero internet non è un media, come la TV, è una vera e propria dimensione,  virtuale, dotata di una sua struttura sociale, emozionale, tramite cui è possibile partecipare e non solo osservare, aperta al contributo di tutti. La rete è di i fatto antagonista non…

direction-1013995_640

Ipertesto e iperromanzo: come cambia il nostro modo di leggere

Alcuni di noi hanno cambiato, nell’ultimo periodo, il modo di affrontare un testo, di leggere. Non abbiamo statistiche a riguardo ma, supponiamo, rapportandoci ai frenetici trend d’uso di APP come WhatsApp e social networks come Facebook, che il fenomeno, probabilmente, è molto più ampio di quanto possiamo immaginare. Le pagine dei quotidiani on-line, ad esempio,…